ULTIM’ORA: Con un blitz il governo punta ad approvare il pericoloso testo del decreto prima della fine della legislatura. Agorà Digitale, insieme a Foia.it e Open Media Coalition, lancia le sue proposte di emendamento al testo per modificarlo e migliorarlo salvando così il rivoluzionario articolo 18 del decreto sviluppo, che verrebbe abolito dal testo dell’esecutivoQui gli emendamenti. Firma #NienteCondoniSullaTrasparenza per sostenere l’iniziativa.

Il Governo sta per mettere i bastoni tra le ruote di chi lotta contro corruzione e sprechi di denaro pubblico mettendo in discussione uno degli strumenti più importanti: la trasparenza totale di ogni spesa pubblica. Solo se riusciremo a riempire il web e i media con le proteste di chi non vuole che l’Italia faccia passi indietro sulla trasparenza, si convinceranno che tutto cio’ avrebbe un effetto boomerang e si dovranno fermare.

Il provvedimento, secondo le intenzioni del governo, dovrebbe servirebbe a modernizzare il nostro Paese, ma le bozze che circolano ufficiosamente mostrano che avrebbe paradossalmente l’effetto opposto! Abrogherebbe la rivoluzionaria norma che obbliga a pubblicare in modo più accessibile possibile, in formato “open data”, tutte le informazioni sulla spesa pubblica, rimandando di almeno un altro insostenibile anno la pubblicazione comprensibile e in un unico luogo di tutti i dati su come vengono gestiti i soldi delle nostre tasse. L’ennesimo regalo per tutti gli amministratori “furbi” che non hanno ancora adempiuto all’obbligo, tra cui rientrano, incredibilmente, proprio tanti Ministeri! Ma per fortuna non è ancora detta l’ultima parola: il testo finale sarà approvato solo nelle prossime settimane, dopo aver raccolto anche il parere del Parlamento e un’importante mobilitazione può convincere il governo a fermarsi o a correggere il testo.

Non c’e’ tempo da perdere, l’Italia messa in ginocchio per lo spreco di denaro pubblico e per fenomeni diffusi di corruzione, non si può permettere un condono sulla trasparenza e quindi su corruzione e sprechi. Firma subito qui a destra e poi condividi usando i pulsanti Facebook e Twitter.

[Se non visualizzi il form a destra puoi firmare andando a questo link: http://www.agoradigitale.org/monti-niente-condoni-sulla-trasparenza-firma-la-petizione/]